Le mie uova "pinte"

Come dicevamo qualche giorno fa, forse non sopravviveranno fino al prossimo anno, ma è sempre una gioia prepararle. Sono le uova pinte  usate per addobbare la casa. Una tradizione pasquale diffusa nelle campagne di molti paesi. In passato le uova venivano decorate avvolgendole di foglioline e fiorellini di campo, e di carta colorata in modo che delle foglie e dei fiori ne restasse l’impronta sul guscio. Una volta ultimata questa operazione venivano messe nell’acqua a bollire. Le uova diventavano di colore viola se fatto bollire con le viole mammole, verde o rosso se si usavano rispettivamente l’ortica, il prezzemolo o le rape. Volete provare anche voi? Io le mie uova pinte con le tempere e gli acquerelli le ho già fatte. Ed ecco il risultato, fotografate stamattina in giardino.

Mis huevos pintados.png

Prima e dopo….

Buona Pasqua a tutti!

Deja un comentario - Say someting kind! (must be approved and please let me know who are you)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...