Dolci ricordi: La storia del cioccolatino Jack

Non c’è che dire, sono davvero tanti i gadgets e sorprese che nel corso degli anni arrivano in casa con dolci, cioccolati, merendine e altri prodotti. Il piu famoso cioccolato con sorprese conosciuto nel mondo è il Kinder Sorpresa della Ferrero, di cui abbiamo già parlato, però coloro che sono stati bambini nella decade degli anni ’60 in Argentina, non possono dimenticare i cioccolatini Jack con sorpresa.
Quei cioccolatini rimasero dietro, come l’ infanzia, con il ricordo delle collezioni di quelle miniature. La sorpresa piu grande è che ancora, nonostante la globalizzazione e le importazioni di altri prodotti, questa azienda nazionale continua la sua attività deliziando i bambini del nostro paese.

figusmarzo06.jpg chocojack.jpg

Storia del Cioccolatino Jack
In Argentina, nella decade degli anni sessanta, il marchio registrato dalla Delicia Felipe Fort S.A. (Fel-Fort), lanciò il cioccolatino Jack, con una strana forma, una specie di recipiente di cioccolata che conteneva una sorpresa di regalo quando si toglieva il cellofan che lo impacchettava. Razzi, macchinine e animaletti erano i giocattoli che offriva inizialmente, cercando  di imporsi timidamente nel gusto dei bambini. Nel 1967, si presentò con una collezione di calciatori, in plastica fragile e di taglia inferiore, circa la metà di quelli  conosciuti fino a quel momento. 
Nel 1968 si cercò di realizzare delle miniature in gomma, però velocemente si passò ad una plastica morbida, e infrangibile. Queste collezioni, che contenevano animaletti e la serie di Hijitus, diventó dalla notte alla mattina tra le favorite dei bambini e permise al marchio di consolidare la sua posizione nel settore dolciario rivolto all’infanzia argentina.
Nel 1970, si modificò per l’ultima volta il tipo di struttura delle sorprese, e si passò ad un tipo di materiale plastico che tuttora è utilizzato, permettendo che i pezzi, dipinti a mano, non perdano  il loro  colore. La loro altezza aprossimativa è di circa  3,5 cm.
Anno dopo anno le collezioni portavano un numero maggiore di sorprese e forse la principale attrazione è consistita nel rappresentare personaggi nazionali: personaggi televisivi, Titanes en el Ring, creazioni di García Ferré o personaggi di Dante Quinterno.
Tutto cambiò nel 1979, dato che negli anni successivi i personaggi animati stranieri superarono in quantitá quelli nazionali.

Attualmente la Fel-Fort offre anche un ovetto con sorpresa. Eccone alcune.

Resize of HPIM2112.JPGResize of HPIM2160.JPGResize of HPIM2111.JPG

Fonte: Mundo Jack

Un pensiero riguardo “Dolci ricordi: La storia del cioccolatino Jack

  1. Pingback: Ciaffi

Deja un comentario - Say someting kind! (must be approved and please let me know who are you)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...