La birra nel bicchiere

Resize of HPIM2138.JPG Pils aquistati nel mercatino Tristan Narvaja a Montevideo, Uruguay.

In un’altra occasione abbiamo parlato dei sottobicchieri di birra, oggi parleremo dei bicchieri, perchè se pensate che per godere una birra qualunque recipiente possa andare, vi sbagliate. La scelta adeguata permetterà di risaltare al meglio le caratteristiche di questa bevanda millenaria da gustare con tutti i sensi. La vista è importante e altrettanto le sensazioni olfattive e il palato. Perciò è tanto importante la prima impressione che produce e sono parte fondamentale i bicchiere, brocche o coppe  in cui viene servita.
Agli inizi del XX secolo, la birra si beveva in brocche di legno ricoperte in cuoio o peltro, anche in brocche di ceramica e di argento ornamentate a mano, come simbologia di qualità, distinzione e prestigio. E sebbene oggi la birra si beve in qualsiasi recipiente, incluso direttamente dalla bottiglia o lattina, al punto di inventarsi questo
botella cervezasnipshot_7020skeot.jpg , la birra in se stessa, data la diversità di tipi che essistono nel mercato, ha un tipo di bicchiere per ogni classe. Vediamo un po’:

pils.jpgPils 
Per la sua base stretta e l’allargamento nella parte superiore, questo bicchiere è indicato per le birre cristaline per poter apprezzare la qualità, la luminosità e ottenere una buona schiuma.

flute.gif

Flûte
I bicchieri alti, tipo tubo, sono ideali per le birre più delicate, dato che per la  forma angusta permettono concentrare il sapore. Una forma essenziale per birre aromatiche, secche, di schiuma abbondante e da servire fredde.

pinta.gif

Pinta
Questi sono i bicchieri di formato classico, a cono rovesciato con lo slargo subito sotto l’orlo neutralizzano qualsiasi velleità di schiuma consistente e permettono apprezzare le caratteristiche del liquido. Sono i più adeguati per piacere le birre scure (nere) come la bock o stout.

boccale.jpg Boccale di vetro o vetro britannico
Di vetro spesso, queste brocche permettono conservare la temperatura della birra dovuto a che l’ansa evita trasmettere il calore della mano alla bevanda. Serve per le birre leggere, rifrescanti e con poco sapore. 

calice a chiudere.jpg Calice a chiudere
Questo tipo di coppa larga o globo permette apprezzare tutte le qualità della birra. Per la sua forma rastremata "alza" la schiuma, impedendole al tempo stesso di traboccare; il vetro sottile e liscio favorisce la formazione di condensa. L’aroma si distende sulla superficie e si essaltano i colori del liquido. Sono ideali per le birre di sapore intenso.

calice a tulipano.jpg Calice a tulipano
Per lo strettamento che questa coppa subisce nel collo, il liquido dimora in scaldarsi. Oltre a favorire la formazione di bolle d’aria, la concentrazione di sapori e assicurare che la cappa superiore della schiuma sia più spessa. E ideale per le birre con corpo e schiuma cremosa.

Un pensiero riguardo “La birra nel bicchiere

Deja un comentario - Say someting kind! (must be approved and please let me know who are you)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...