La rana e il crocifisso:Le prime cose che mi sono venute in mente

Post tra il serio e l’ironico.

Sapete la prima cosa che mi è venuta in mente quando ho visto l’immagine della rana crocifissa esposta al centro di Bolzano nel museo d’arte moderna e dopo aver letto in rete e il post di Malvino? Mi sono tornate in mente i gadget anfibi della Kinder Ferrero di qualche anno fa. Si chiamavano Ranoplà. Non se la prenda l’artista, ma questo mi è venuto da pensare, oltre a riflettere su come gli sia venuto in mente di rappresentare la rana crocifissa.

Ranopla

Però devo ringraziarlo perchè è grazie a lui, mi è venuta la curiosità di cercare quale significato si celi dietro a questo anfibio che ha dato tanto alla scienza. Chi non ricorda gli studi di Galvani sulla fisiologia muscolare condotti sugli arti della rana? e ancora oggi la rana è usato come modello sperimentale per studi di neurofisiologia.

ESperimenti di Luigi Galvani sul muscolo della rana.

Esperimenti con muscolo di rana condotti da Luigi Galvani.

Ma torniamo alla rana e al suo significo nella storia e alle sue rappresentazioni artistiche.

Nelle tradizioni dell’America precolombiana la rana era portatrice di salute, teneva lontano il male e le energie negative. La dea Centeotl, patrona delle nascita e della fertilità, era rappresentata come una rana. Rane e rospi erano considerati inoltre spiriti della pioggia: alcune tribù peruviane e boliviane creavano piccole immagini di rane da posizionare sulle colline per invocare la pioggia.

Proprio la rana “Diva del crepuscolo”, è protagonista di una collezione privata che potete ammirare qui.

La collezione comprende un migliaio di oggetti che rappresentano rane, realizzati in diversi materiali: dalla pietra al vetro, dall’avorio alla terracotta, alla plastica. La collezione venne avviata negli anni Settanta, dopo l’acquisizione da parte del proprietario di alcuni terreni nella zona del vercellese, abitata da moltissimi esemplari di questi anfibi. Si appassionò inizialmente alla cucina della zona, che comprende piatti prelibati a base di rane ma successivamente iniziò ad acquistare rane di ogni tipo e dimensione sul mercato antiquario e durante numerosi viaggi in India, Cina, Giappone, Thailandia, Messico, Russia, Brasile, Argentina…

Ecco uno dei pezzi della collezione esposta nella mostra.

Rana dalla Collezione del Castello di Pralormo

La rana crocifissa da cui siamo partiti? Eccola!

Rana crocifissa di Martin Kippenberger

Un pensiero riguardo “La rana e il crocifisso:Le prime cose che mi sono venute in mente

  1. un bell’approfondimento, ma avrei gradito anche un commento diretto alla rana crocifissa, la tua opinione riguardo l’aspra questione di questi giorni (leggi sul mio link)

    Mi piace

Deja un comentario - Say someting kind! (must be approved and please let me know who are you)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...