Mia nonna, il crochet e la geometria

crochet

Mia nonna lo chiamava crochet, è lei che mi ha insegnato a usarlo, e sempre lei mi insegnò a lavorare a ferri. Lei era abilissima e passava molto delle sue giornate a sferruzzare. Se penso a lei, la rivedo seduta vicino alla finestra e i gomitoli accanto al davanzale. Era capace di lavorare anche con 3 ferri e preparava calze per lei con un filato marrone. I gomitoli insomma erano sempre in giro e spesso rotolando, erano il divertimento per il gatto.

Il picco di creatività lo ebbi durante la mia prima gravidanza, forse potere degli estrogeni, confezionai un paio di coperte per mio figlio e poi dopo qualche mese diversi maglioncini.

Per alcuni l’hobby e la passione del lavoro all’uncinetto, è diventata una vera professione. Da qualche tempo, sul web sono apparsi blogs e siti di e-commerce di capi realizzati all’uncinetto, si pubblicano libri.

E davvero incredibile, chi avrebbe detto che lavori all’uncinetto potrebbero essere utili in qualche modo anche per studiare le equazioni matematiche come hanno già fatto il Dr Hinke Osinga e il Professor Bernd Krauskopf, della Università di Bristol, che hanno usato 25.511 strisce di crochet per rappresentare l’equazione di Lorenz.

mathematical & crochet

I matematici Daina Taimina e suo marito David Henderson, sono i coautori di Experiencing Geometry, un testo sulla geometria euclidea. Nel libro gli autori fanno riferimenti anche a modelli di lavoro al crochet. Eccone uno e qui trovate altri esempi.

 crocheted 'hyperbolic pseudosphere

Tra le creazioni più originali, ci sono quelle di Emily Barletta, un artista di Brooklyn, che con l’ uncinetto realizza riproduzioni di mondi microbiologici, organi, vene, sangue e batteri dai colori sgargianti.

crochet art

crochet art

E che ne dite del proteggi PC hand made? 🙂

Knitta crewhand made PC cover

Un pensiero riguardo “Mia nonna, il crochet e la geometria

  1. Anche a noi, la nostra nonna Branda, ci ha insegnato a sferruzzare. E le saremo eternamente grate.
    Peccato non aver imparato il crochet dalla “abuela” Marina, aveva le mani d’oro.
    Grazie cara Gianna!!
    🙂 🙂

    Mi piace

Deja un comentario - Say someting kind! (must be approved and please let me know who are you)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...