1861-2011. 150 anni a Fare la spesa

Fare-la-spesa

Ecco una mostra di quelle che mi piacciono, è stata inaugurata ieri a Melzo e racconta aspetti storici e culturali legati all’alimentazione percorrendo 150 anni di storia italiana. La mostra «Fare la spesa 1861-2011» che si inserisce tra gli eventi in programma in occasione dell’anno delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, è curata dal libraio antiquario Andrea Tomasetig e dal collezionista Michele Rapisarda.

https://i0.wp.com/foto.ilsole24ore.com/SoleOnLine5/Cultura/Domenica/2011/fare-la-spesa/img_fare-la-spesa/10_590-490.jpg

Dei dodicimila i documenti raccolti dal collezionista di ephemera (cioè fogli volanti, materiale deperibile, listini, menù, prodotti pubblicitari in mostra i visitatori ne troveranno un centinaio. Nelle carte in mostra la possibilità di rivivere i cambiamenti delle abitudini alimentari, del modo di comprare e di veicolare i nuovi standard commerciali. La nascita dei mercati, i primi alimenti confezionati e scatolame vario con packaging ammiccanti per attirare l’attenzione del compratore. Le prime figurine in regalo con i prodotti come quelle di cui abbiamo già parlato, le riviste dedicate alla casa e alla cucina, il boom economico con gli elettrodomestici. La nascita della tv, dei supermercati fino ai centri commerciali.
La mostra sarà aperta fino al 27 febbraio.

https://i2.wp.com/foto.ilsole24ore.com/SoleOnLine5/Cultura/Domenica/2011/fare-la-spesa/img_fare-la-spesa/13_590-490.jpg

Via

Un pensiero riguardo “1861-2011. 150 anni a Fare la spesa

Deja un comentario - Say someting kind! (must be approved and please let me know who are you)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...